Benvenuti sul sito ufficiale di Is.I.V.I. Istituto Italiano di Valutazione Immobiliare

Attività

Cari Soci, Amici e Colleghi,
desidero prima di tutto condividere con Voi, che avete sostenuto in passato questa organizzazione, l’onore di essere stato eletto, anche grazie al fatto di essere Presidente IsIVI, il dicembre scorso a Bruxelles, Presidente Mondiale per il 2010-2011 della INTERNATIONAL REAL ESTATE FEDERATION (FIABCI) www.fiabci.org, la più prestigiosa associazione mondiale rappresentativa del settore immobiliare privato, della quale, fondata sessant’anni fa, solo un altro italiano fu in passato eletto presidente, Giovanni Gabetti nel 1983.

E’ un riconoscimento internazionale, che comporta un anno di attività particolarmente intensa anche per la nostra associazione e che richiede il Vostro sostegno all’associazione. Entrerò in carica al Congresso Mondiale che si svolgerà a Bali in Indonesia dal 24 al 28 Maggio prossimo. Chi volesse avere più notizie ed eventualmente parteciparvi, può vedere un video di presentazione.

Un mio obiettivo come Presidente Mondiale FIABCI sarà quello di cercare di pilotare la globalizzazione del mercato immobiliare sulla base di regole condivise e, grazie ad un comitato arbitrale, diminuire i rischi della globalizzazione. La valutazione del valore e del rischio è centrale per cogliere questo obiettivo. Come Vi ricordate la crisi finanziaria aveva offerto l’occasione di ripensare alcuni aspetti del mercato immobiliare, in ispecie per quanto concerne la valutazione del valore e del rischio, in particolare nel suo rapporto con il mercato finanziario: nel 2008 la nostra associazione, proprio come membro della FIABCI, ha partecipato ad avviare nell’ambito delle Nazioni Unite un procedimento che portasse a delle linee guida, redatte da un organismo delle Nazioni Unite, riguardanti il mercato immobiliare per cercare di minimizzare gli effetti della crisi, accelerare la ripresa, ridurre i rischi di ricadute. Dopo la riunione alle Nazioni Unite, organizzata al palazzo di vetro di New York il 16 Dicembre 2008, dopo il Forum al Palazzo di Adriano a Roma il 3-4 Giugno scorso ed innumerevoli altre riunioni, il 2 Ottobre 2009 il Real Estate Market Advisory Group (REM) dell’UN-ECE, ovvero della Commissione Economica per l’Europa delle Nazioni Unite, della quale ero presidente di turno, ha consegnato al Segretariato dell’UN-ECE una bozza finale. E’ attesa nei prossimi giorni la pubblicazione del testo definitivo con l’ approvazione dell’organismo delle Nazioni Unite.

Per ora Vi allego una copia della bozza finale del documento: “KEY COMPONENTS OF REAL ESTATE MARKETS FRAMEWORK Policy, principles and guidance for the development of a country’s real estate market for social and economical benefits“.

Ecco i primi passi nel 2010

Un progetto UNECE/REM integrativo sul RE rating sta partendo in questi giorni. Quanto prima partirà un altro progetto UNECE/REM sul mercato immobiliare verde, in particolare alla valutazione delle proprietà verdi. L’appropriata valutazione del rischio degli immobili posti a garanzia di prodotti finanziari è importante per ridare fiducia al mercato finanziario e mantenere e far crescere la rilevanza del settore immobiliare. Un altro mio obiettivo come Presidente Mondiale FIABCI sarà quello di cercare di dotare anche gli iscritti delle associazioni membre di strumenti che possono aumentare la produttività e la competitività del loro lavoro. A livello italiano, in ambito UNI, poi, IsIVI nel 2010 parteciperà ai lavori finali, iniziati nel 2009, tramite un proprio iscritto ad un Organo Tecnico UNI, presieduto dal dott. ing. Fabrizio Calabrò Massey, coinvolto nella redazione di una norma per la valorizzazione degli assets immobiliari. E’ stato, inoltre, recentemente pubblicato il quaderno di finanza della Consob n. 65 dal titolo “Il Rapporto tra le SGR e gli “Esperti Indipendenti” nella fase della valutazione degli Asset dei fondi immobiliari” a cura di Antonino Colombo e di Toni Marcelli di cui si allega una copia. (L’IsIVI, nell’apprezzarne i contenuti e l’iniziativa, invita gli interessati a far pervenire le proprie considerazioni al fine di avviare un dibattito, peraltro auspicato dalla stessa CONSOB, sul rapporto fra SGR immobiliari e gli esperti indipendenti.)

Rinvio al sito www.isivi.it per le numerose attività svolte durante il 2009, che danno un’idea delle analoghe iniziative che saranno prese nel 2010.

Ricordo anche che nel 2010 si stringer maggiormente il legame con l’Appraisal Institute, con l’OSMI-Borsa Immobiliare grazie alla convenzione firmata nel 2009 e la stessa TEGoVA. Ai soci sarà data la possibilità di partecipare a corsi formativi cos come partecipare ad esami per “designation” internazionali quali il REV (Recognised European Valuer di TEGoVA) ed il MAI (Member of Appraisal Institute). In tal senso, Vi invitiamo ad iscrivervi agli esami che si terranno durante l’anno. Come potete notare, l’attività dell’associazione si è notevolmente sviluppata e per tale ragione, vi chiedo di rinnovare l’adesione all’associazione, pagando la quota associativa di euro 150 euro entro il 1 marzo 2010.

Rinnovo a Voi ed alle Vostre famiglie i migliori auguri per l’anno appena iniziato.

Con i più cordiali saluti

firma

Enrico Campagnoli