Benvenuti sul sito ufficiale di Is.I.V.I. Istituto Italiano di Valutazione Immobiliare

Archivio notizie 2008

Nazioni Unite di New York 16 Dicembre alle 21 (ora italiana)

Cari soci ed amici,
come gia` preannunciatoVi in una mail degli scorsi giorni il Real Estate Market Advisory Group dell’UNECE, del quale ho l’onore di essere vicepresidente di turno, nella sua prima riunione a Cavtat in Croazia ai primi di Ottobre, ha suggerito all’ Economic Commission for the Europe delle Nazioni Unite (UNECE) di organizzare al Palazzo di vetro delle Nazioni Unite a New York una riunione dal titolo “The real estate and financial crisis: Causes, effects and impacts on development”. Il seminario si svolgera` il 16 Dicembre prossimo alle ore 21 – ora italiana – e si porra` l’obiettivo, grazie alla partecipazione di numerosi esponenti di spicco del panorama internazionale, di approfondire e discutere le principali cause della crisi, i fattori scatenanti della stessa, l’entita` dei danni provocati nonche` le possibili alternative e linee guida per uno sviluppo sano e trasparente del mercato finanziario
FIABCI e` lo sponsor esclusivo ed Is.I.V.I. e` stata autorizzata a trasmettere l’incontro in web-tv. Per chi sia interessato, potra` assistere all’intero incontro accedendo al nostro sito internet www.isivi.ito al seguente link: http://www.ustream.tv/channel/isivi

Un cordiale saluto.
Ing. Enrico Campagnoli
Presidente Is.I.V.I.

Press release 3/12/2008
Flyer

Cena di Natale

Come di consueto ilgiorno 10 dicembre 2008, si e` svolta la cena di Natale dei soci IsIVI presso il Ristorante Beauc di Milano.
Nel pomeriggio si e` svolta una conferenza presso l’hotel dei Cavalieri in occasione dell’incontro annuale di FIABCI Italia di cui si allega il programma.

Meeting of TEGoVA in Bucharest

Si è appena conclusa l’assemblea generale di TEGoVA che si è tenuta dal 14 al 15 a Bucarest. Tra le altre cose, si è preso atto della bozza di raccomandazione della Commissione della Comunità Europea agli stati membri “_on property valuation, foreclosure procedures and land registration in the area of EU mortgage credit markets_” che affida alla TEGoVA ed alle associazioni nazionali membre un ruolo centrale per la credibilità delle valutazioni in futuro in Europa. E’ stato, inoltre, approvato dall’assemblea di approfondire ed implementare le tecniche di rating immobiliare. Si allega una lettera diretta ai partecipanti al workshop sulle analisi DCF e Rating Immobiliare (si veda quanto segue nel sito) in cui sono riprodotti anche alcuni documenti d’interesse. [1 – 2]

Corso di Formazione: Analisi discounted Cash Flow e del Rating

Vi informiamo che si terrà un corso di formazione di due giorni organizzato dall’OSMI – Borsa Immobiliare e sponsorizzato dall’IsIVI, dal titolo “Analisi discounted Cash Flow e del Rating”, martedì 18 e venerdì 28 novembre 2008 alle ore 9.00, presso la Sala Consiglio di Palazzo Turati, Via Meravigli 9/b, Milano. Per i soci IsIVI il corso è offerto ad un prezzo ridotto e l’attestato di partecipazione è utile al fine della formazione continua del valutatore. Si allegano i volantini e le moduli d’iscrizione. [1 – 2]

Workshop nazionale sull’Estimo e la Valutazione

L’IsIVI ha avuto l’onore di partecipare, in qualità di co-patrocinatore, al primo Workshop nazionale sull’Estimo e la Valutazione svoltasi presso l’Università di Ingegneria di Perugia il giorno 30 novembre 2008, organizzato, fra l’altro, dall’Agenzia del Territorio e da Tecnoborsa di cui codesta associazione è nel comitato scientifico.
Il titolo del workshop è stato: “Estimo e valutazione economica dei progetti: studi e professione”. Si allegano il programma ed alcune foto [12]

Workshop – Acquistare immobili in Asta

Il prossimo 3 novembre 2008, si terrà presso la Camera di Commercio di Milano, Via Meravigli 9/b, un workshop organizzato dall’OSMI-Borsa Immobiliare, in partnership con codesta associazione, dal titolo: “Acquistare immobili in Asta”. Si allegano le brochure con anche le modalità di partecipazione. Si ricorda che tale workshop è valido come corso di perfezionamento per i valutatori iscritti a codesta associazione.

SECOVI e FIABCI Brazil

Si è appena conclusa la terza edizione del Sisp, principale fiera immobiliare del Brasile, organizzata e supportata da SECOVI, il sindaco di tutte le organizzazioni immobiliari brasiliane, e FIABCI Brazil di cui SECOVI è principal member come, fra l’altro, IsIVI per l’Italia. La FIABCI Italia ha supportato una trade mission organizzata dall’OSMI-Borsa Immobiliare e dalla Promos. Il ruolo dei valutatori immobiliari non ha ancora preso forma in Brasile e Joao Crestana, presidente di SECOVI, ha ricevuto in regalo copia della traduzione degli EVS in Italiano. Si allegano alcune foto e l’articolo apparso su un importante quotidiano locale, la Gazeta Mercantil.
Foto [1][2][3][4][5][6][7]

Nuova normativa sui conferimenti nelle Spa: ruolo del valutatore indipendente e qualificato

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, in data 15 settembre 2008, il decreto legislativo 142/08in attuazione della direttiva 2006/68/CE che modifica la direttiva 77/91/CEE del Consiglio relativamente alla costituzione della società per azioni nonché alla salvaguardia e alla modificazione del loro capitale sociale. Si allega anche il preliminare documento di consultazione del Ministero del Tesoro.
Tale nuova normativa prevede che, in determinati casi, il valore del bene conferito sia risultante da una valutazione svolta da un esperto indipendente dotato di adeguata e comprovata professionalità in base a principi generalmente riconosciuti. Nel caso di conferimento di beni immobili, l’applicazione degli Standard Europei di Valutazione- EVS e la qualifica di valutatore, rilasciata da associazione riconosciuta internazionalmente, come codesta associazione, diviene elemento di giudizio, di fatto imprescindibile, per gli amministratori della società in occasione della verifica della valutazione e del successivo deposito presso il registro delle imprese delle richieste formalità.
memo

Congresso YM FIABCI in Colombia

L’International Real Estate Federation (FIABCI), di cui codesta associazione è principal member, organizza il congresso dei giovani in Colombia.
Si ricorda, fra l’altro, l’opportunità, offerta da FIABCI, di incontri internazionali multiprofessionali basati su rapporti interassociativi solidi ed altamente professionali nonché la possibilità di effettuare stage all’estero. Si allegano la brochure e il modulo d’iscrizione del suddetto convegno.
Economic Perspectives
Macro Overview of the Real Estate Market Brazil (FIABCI YM 2008)
The Subprime Crisis and its Impact in Latin

Workshop

Gentili Soci abbiamo il piacere di informarVi che è il prossimo 4 luglio si terrà un workshop formativo presso la Borsa Immobiliare di Milano dal prezzo assolutamente competitivo per i soci sul tema: “la fiscalità delle compravendite immobiliari”. L’iscrizione ed il pagamento di 100 euro più IVA andrà fatto direttamente alla borsa.immobiliare@mi.camcom.it Posti limitati. Si allega il programma.

Convegno Generale dell’Appraisal Institute

Codesto Istituto è stato invitato a parlare alle giornate di lavoro del convegno generale dell’Appraisal Institute che si terrà a Austin, Texas dal 20 al 26 giugno 2008. L’obiettivo è quello di incrementare la collaborazione tra l’Europa e gli Stati Uniti in tema di mutuo riconoscimento della professione del valutatore ed in tema di armonizzazione degli standard regionali (USPAP e EVS) specialmente per quanto riguarda il rating immobiliare ed i mercati finanziari (fondamentali rispettivamente per il mercato USA e per la Comunità Europea alla luce anche delle normative specifiche di settore). Si allega per conoscenza l’agenda della giornata interessata.

Invito ai soci

Cortese Socio

mi è gradito invitarLa a partecipare il 12 Giugno prossimo ad un evento organizzato all’EXPO Italia Real Estate dall’ International Real Estate Federation, in cooperazione con le Camere di Commercio Italiane (Tecnoborsa), che ho l’onore di moderare e che potrebbe avere un particolare rilievo, anche internazionale, per il settore immobiliare, “chiamato” dalle Nazioni Unite a verificare la sua volontà e la sua possibilità di essere promotore di sviluppo economico e sociale per i Paesi europei, del Nord America, degli Stati già parte dell’Unione Sovietica ed Israele.

La “Economic Commission for Europe” delle Nazioni Unite (UNECE) ha costituito il Real Estate Market Advisory Group (REM), che dopo l’approvazione del suo programma di lavoro per il 2008 – 2009 e la nomina dei suoi sei membri lo scorso Aprile, è oggi attivo. I progetti del REM potrebbero coinvolgere tutti i soggetti del mondo immobiliare, interessati ad essere partecipi dello sviluppo economico e sociale dei paesi UNECE, in particolare per quelli “in via di transizione”.

Giovedì 12 Giugno 2008 alle ore 9.30 nella Sala Nera, all’EXPO Italia Real Estate EIRE a Milano-Rho, funzionari delle Nazioni Unite, la segreteria dell’ UNECE ed il Presidente del WPLA, insieme ad i membri del Real estate Market Advisory Group (REM) presenteranno per la prima volta, proprio a Milano, questo nuovo organismo ed il suo programma di lavoro per il 2008 – 2009.

La presentazione sarà seguita da una Tavola Rotonda tra i Presidenti delle più importanti organizzazioni immobiliari. Il programma della manifestazione ed una nota contenente i documenti delle Nazioni Unite relative al Real Estate Market Advisory Group, sono allegati. Colgo l’occasione di porgerLe i miei più cordiali saluti.
Ing. Enrico Campagnoli
Presidente dell’ Istituto Italiano di Valutazione Immobiliare
Membro del Real Estate Market Advisory Group

P.S – Qualora l’ingresso all’EIRE non sia già diversamente disponibile, un numero limitato di biglietti scontati per la 4a edizione di Expo Italia Real Estate – EIRE 2008 (martedì, 10 Giugno – venerdì, 13 giugno 2008) Fiera Milano – Rho pad. 2-2 E53-55 può essere prenotato dai Soci adisivi@isivi.it ad esaurimento e comunque entro e non oltre il 4 Giugno 2008 a 85 Euro, oltre IVA 20%, ovvero a 102 Euro, invece che a 306 Euro.

Programma Nota delle Nazioni Unite

16.05.2008: Vittoria al TAR del Lazio

Codesta associazione insieme a Confedilizia, Aspesi, Assoutenti, Fiaip, Gesticond hanno ottenuto una vittoria al TAR del Lazio contro l’attribuzione ai Comuni del potere di fissare gli estimi dei singoli immobili. Si è trattata di una battaglia di civiltà con la quale si è mirato alla difesa dei più elementari principi di uno Stato di diritto: il conflitto d’interesse che si sarebbe creato in capo ai Comuni, se il provvedimento non fosse stato annullato, sarebbe stato di non poco momento.

12.05.2008: White paper – l’ipoteca comunitaria

La Comunità Europea sta continuando sul percorso intrapreso con il Green Paper per giungere a formulare una direttiva in merito all’armonizzazione dell’ipoteca a livello europeo. Il tema della valutazione immobiliare non è stato sottovalutato bensì è stato trattato in modo approfondito, ben consci del ruolo centrale che una corretta valutazione del collateral immobiliare ha per la stabilità e per la trasparenza del mercato finanziario nel suo complesso. Si allega l’annex 3 del “White Paper on the integartion of Eu Mortgage Credit Markets” il cui capitolo 5 tratta specificatamente delle valutazioni immobiliari indicando TEGoVA come soggetti di riferimento in ambito Europeo,  la nota di Wolfgang Kälberer rappresentante di TEGoVA nel Mortgage Credit Working Group che si è recentemente riunito a Varsavia ed, infine,  la breve nota presentata da codesta associazione.

19.03.08: Presentazione EVS e loro ruolo

1.02.08: Disponibile EVS in Italian

Vi informiamo che è stato pubblicato dalla Franco Angeli il libro intitolato “Standard Europei di Valutazione Immobiliare” a cura dell’OSMI, del Politecnico di Milano e di codesta associazione. Le copie possono essere acquistate in libreria o direttamente, contattando la segreteria. Si ringrazia la TEGoVA e l’ Estate Gazette, proprietari del copyright della versione originale in inglese, che hanno reso possibile queste traduzione
– Copertina
– 4° di copertina

28.01.2008: Software per la determinazione dei valori normali

L’IsIVI ha messo a disposizione dei propri iscritti un software per la determinazione del valore normale dei fabbricati. Si allegano alcune considerazioni sul tema.
Allegato

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*